Domotica e comfort: 50 idee per migliorare la vita in casa
La domotica sfrutta al massimo la tecnologia per migliorare la qualità della vita. Scopri 50 idee per ottimizzare comfort, controllo e sicurezza della casa.

La domotica – conosciuta anche come home automation – è un termine ormai popolare, entrato a far parte della vita di tutti i giorni. Robot e sistemi di intelligenza artificiale hanno semplificato la gestione di diverse attività della casa, migliorando l’esperienza di ogni ambiente e ottimizzando i consumi.

Nessun trucco magico: programmare le attività della casa è possibile attraverso l’impostazione di un sistema operativo centrale, capace di gestire funzioni diverse legate al comfort, sicurezza, risparmio energetico, comunicazione e non ultimo l’intrattenimento.

Ad esempio diventa molto semplice far scendere automaticamente uno schermo dal soffitto con una staffa tv motorizzata una volta entrati in una stanza.

Le automazioni di un impianto domotico non conoscono limiti, ma per invogliarti ad approfondire l’argomento abbiamo deciso di stilare una lista delle 50 idee più interessanti per sfruttare al massimo la home automation, per capire fino a che punto si può spingere la domotica.

Illuminazione intelligente: idee brillanti per la smart home

Domotica
  1. Attraversare le stanze accendendo un interruttore alla volta è un’idea superata. Come è altresì un inutile spreco di energia dimenticarsi una luce accesa quando si lascia una camera. La domotica non si limita a gestire in automatico tutta l’illuminazione, ma ci offre l’opportunità di regolare un intero set di luci a distanza, anche da un piano all’altro;

  2. Toccando due volte qualsiasi interruttore è possibile spegnere tutte le luci di casa prima di uscire. L’operazione non è solo veloce, pratica e immediata, ma ci permette di non rischiare di lasciare acceso nulla mentre siamo fuori;

  3. Una luce non è nata solo per illuminare l’ambiente. Ad esempio una lampadina può allertare il padrone di casa dell’arrivo di qualcuno, lampeggiando all’interno di una stanza quando un ospite si presenta all’ingresso. Questo tipo di allarme può essere più discreto di un classico campanello, avvisandoci direttamente nella camera in cui ci troviamo;

  4. Un set di luci installate lungo il percorso di casa può illuminarsi automaticamente all’arrivo di una macchina o di un ospite, guidandolo verso l’ingresso;

  5. L’illuminazione di un giardino può accendersi durante il tramonto e spegnersi da sola all’alba;

  6. La domotica può intervenire sull’intensità della luce a seconda degli orari della giornata, ad esempio impostando una luminosità soffusa durante la notte o creare un ambiente adeguato alla lettura con la giusta intensità;

  7. I più insonni potrebbero programmare l’opzione “Spuntino di Mezzanotte”, impostando una serie di luci molto basse che possano guidare i nottambuli verso il frigo o la dispensa, evitando di disturbare gli altri membri della famiglia;

  8. Una luce può attivarsi con un’intensità molto lieve semplicemente percependo un movimento, facilitando gli spostamenti notturni in modo naturale per spegnersi una volta allontanati; 

  9. L’illuminazione di una stanza può variare la sua forza a seconda della luce proveniente dall’esterno, aumentando o diminuendo in modo dinamico a seconda delle condizioni atmosferiche; 

  10. Tutte le luci di casa possono spegnersi a orari prestabiliti, assicurando la certezza di una chiusura completa quando tutti i membri della famiglia hanno lasciato la casa per i loro impegni quotidiani, come la scuola o il lavoro.

Impianti audio smart: una colonna sonora intelligente per azione e relax

Domotica
  1. Il sogno di ogni appassionato di musica è quello di ascoltare la playlist preferita in ogni ambiente della casa. Con la domotica è possibile creare la colonna sonora perfetta per ogni occasione e ascoltarla in ogni stanza, gestendola da controlli collocati in ogni setting o semplicemente da un’app;

  2. Ogni membro di casa può disporre della sua selezione musicale preferita, contrassegnata da un titolo o un colore e attivabile su stanze specifiche anche da una tastiera;

  3. Toccando due volte il tasto del volume è possibile silenziare da remoto l’audio di una zona;

  4. Cantare il brano preferito sotto la doccia o godersi una canzone durante il bagno diventa semplicissimo: attraverso l’home automation una playlist dedicata può suonare automaticamente una volta accese le luci della stanza;

  5. È possibile intervenire su volume e selezione delle canzoni anche sotto la doccia, installando un touch-screen impermeabile sulla parete o attraverso i comandi vocali;

  6. Le playlist possono essere programmate in modo meticoloso e affinato, in modo da corrispondere non solo alla selezione di membri diversi della famiglia, ma dell’orario o della stanza di ascolto;

  7. Un impianto di domotica può trasformare un musicista in una vera rockstar! È possibile diffondere il proprio showcase casalingo in ogni stanza, o in quelle desiderate;

  8. Luce e musica da sempre lavorano in sinergia per creare la giusta atmosfera. La domotica permette di creare un connubio perfetto di illuminazione e suoni, adattandosi ad ogni circostanza. Ad esempio è possibile programmare una serie di brani melodici da diffondere con una luce soffusa, da ascoltare durante la notte o la lavorazione di un progetto;

  9. Trovare la canzone che da tempo non riusciamo a scacciare dalla testa, ma di cui non ricordiamo un titolo, non è un problema per chi si affida a un impianto audio smart: sarà sufficiente canticchiare un motivo o citare una parte del testo ad un assistente elettronico per riconoscerlo e farlo riprodurre istantaneamente;

  10. Un impianto di domotica integrato con un sistema audio può essere utilizzato non solo per la riproduzione ma la registrazine, rendendo l’acquisizione di suoni semplice e immediata.

Domotica e intrattenimento: anche divertirsi può essere smart

Domotica e home entertainment
  1. Grazie alla domotica basta premere un pulsante per trasformare l’atmosfera di casa in quella di un party. É sufficiente un secondo per attivare set di luci su misura, in grado di esaltare l’ambiente con un giusto mix di illuminazione e colori, mentre la playlist personalizzata viene attivata in perfetta sincronia;

  2. Per quanto perfetta, anche la festa meglio organizzata può essere interrotta all’improvviso. L’importante è non essere colti alla sprovvista! Ancora una volta la tecnologia domotica ci viene incontro, dandoci la possibilità di regolare luci e suoni in modo opportuno e avviare una notifica speciale in caso di chiamate impreviste o ospiti che si avvicinano alla porta;

  3. Con un impianto audio domotico a portata di click è possibile diffondere la propria performance in ogni stanza, facilitando l’interazione con il pubblico in ogni camera o più semplicemente rivolgendosi agli ospiti per dare indicazioni durante una festa;

  4. Trasforma l’assistente vocale nel tuo maggiordomo personale: ti aiuterà a gestire ogni richiesta, facendo fronte velocemente a ogni emergenza. L’assistente vocale potrebbe aiutarti a ordinare velocemente una pizza qualora gli ospiti avessero fame; interagire direttamente con l’impianto domotico e cambiare una playlist musicale qualora il party cambi atmosfera; noleggiare un taxi a fine serata per accompagnare a casa un amico in caso di bisogno.

  5. Poter contare su un vero maggiordomo robotizzato è solo questione di tempo: alcune aziende multinazionali stanno perfezionando robot a misura di home living predisposti non soltanto alla cura e al mantenimento della casa, ma all’intrattenimento. Il loro sistema di intelligenza artificiale sarà in grado di analizzare gli elettrodomestici e i dispositivi dell’abitazione, trasformando il “maggiordomo robotico” in un mediatore tra le richieste degli ospiti e i servizi della casa domotica;

  6. Diffondi la musica in modo sincronizzato in tutta la casa attraverso sistemi audio hi-fi studiati appositamente per una smart home, da piccoli dispositivi da disporre in ogni stanza o piccole soluzioni sufficientemente potenti;

  7. Dai più colore alla tua festa con delle lampadine colorate intelligenti. Sono disponibili in milioni di varianti e permettono di controllare ogni settaggio direttamente da uno smart-phone;

  8. Trasforma la tua casa in un cinema! Attraverso delle staffe tv motorizzate è possibile attivare una grande televisione a scomparsa dal soffitto creando istantaneamente l’atmosfera giusta, adattando le luci in modo soffuso prima della visione per poi riaccendere il settaggio desiderato durante le pause. Una leggera musica d’ambiente suggestiva può inoltre allietare gli ospiti in attesa di riprendere la visione;

  9. Un frigo “intelligente” non è indispensabile, ma può essere di grande aiuto, comunicando al padrone di casa l’eventuale esaurimento di scorte di cibo o di bevande riservate agli ospiti, oppure l’imminente esaurimento del ghiaccio;

  10. Non serve assoldare Tom Cruise per offrire agli amici dei cocktail degni del miglior club. La smart home ci viene ancora una volta in soccorso: esistono dispositivi che ci aiutano a dosare in modo appropriato gli ingredienti dei drink, attingendo a database di centinaia di ricette.

Integra tv o home-theatre con l’impianto domotico

  1. Quando clicchi su “play” fai abbassare il televisore dal soffitto con una staffa tv motorizzata, abbassa gradualmente le luci con la discesa del monitor, attiva l’impianto surround e fai chiudere in automatico le tende;

  2. Quando metti in pausa un film o una trasmissione, programma l’impianto smart-home per aumentare le luci del 30%;

  3. Nessuna distrazione durante la visione di un film o della partita del cuore: programma l’impianto domotico non solo per abbassare le luci, spegnere ogni altra fonte di rumore e far scendere il tv dal soffitto, ma per chiudere ogni porta di casa e impostare il telefono su “non disturbare”;

  4. Sfrutta l’impianto home-theatre per vivere al massimo le tue avventure videoludiche con un maxi-schermo e un impianto audio surround in grado di esaltare i tuoi videogiochi preferiti, godendo di una vera esperienza immersiva anche senza VR headset;

  5. Programma il tuo televisore per scendere dal soffitto e impostarsi sul canale tv preferito al tuo arrivo a casa, senza correre il rischio di perdere la tua trasmissione preferita;

  6. Crea un programma della “buonanotte” per i più piccoli, facendo lampeggiare le luci della stanza dieci minuti prima dello spegnimento automatico di tv o ipad;

  7. Allo stesso tempo programma la tv per darti il buongiorno, facendola attivare al al tuo ingresso nella cucina o all’orario di colazione: inizia la giornata con il piede giusto con la tua trasmissione preferita;

  8. Perdere il telecomando non sarà più un problema: programma gli interruttori di casa per generare un segnale acustico che ti consenta di rintracciarlo, ad esempio toccando tre volte uno dei tasti che azionano le luci;

  9. Anche senza telecomando, puoi cambiare il canale di una smart-tv tramite un assistente vocale, che può anche consigliarti sulle novità da seguire o film affini al tuo genere preferito che non hai ancora avuto modo di vedere;

  10. Spegni automaticamente l’impianto tv una volta finito di usarlo, nascondendo automaticamente la televisione nel soffitto facendola scomparire con un supporto tv motorizzato.

Migliora la sicurezza di casa con i dispositivi smart home

Domotica
  1. Qualsiasi stanza può essere attrezzata con un touch-screen, perfino la camera da letto. Questo strumento è indispensabile in quanto consente di visualizzare a distanza chi si avvicina all’abitazione o suona al campanello di casa. In base ad azioni programmate si può suonare un motivo d’allarme personalizzato; ruotare le telecamere di sicurezza verso la persona in arrivo; zoomare sul suo volto; estendere l’illuminazione notturna dal 20% al 75%. L’immagine della telecamera di sorveglianza può apparire al posto di quella del programma trasmesso sulla televisione, messo momentaneamente in pausa;

  2. Si possono programmare degli allarmi per avvisarci quando la porta d’ingresso o il cancello sono rimasti aperti o socchiusi per più di dieci secondi;

  3. Le immagini della telecamera di sicurezza possono essere controllate in qualsiasi momento da remoto sul cellulare, attivando anche un segnale in caso di allarme, controllando casa perfino quando siamo lontani;

  4. I sensori di movimento possono rilevare azioni sospette intorno all’abitazione. Un impianto domotico intelligente può avvisarci con un messaggio su ogni movimento imprevisto intorno a casa;

  5. Non ami i gatti troppo intraprendenti? Potresti mettere a punto un “Programma Gatto” in grado di attivarsi in automatico, scoraggiando i felini troppo invadenti con alcune luci lampeggianti o l’attivazione momentanea dell’allarme di casa;

  6. Allo stesso modo si può programmare un sistema per scoraggiare i ladri da un tentativo di furto, ad esempio accendendo all’improvviso tutte le luci di casa alla massima luminosità; bloccando istantaneamente la porta d’ingresso; facendo scendere un monitor dal soffitto per mostrare in contemporanea le riprese di tutte le telecamere di sicurezza;

  7. Durante un viaggio, lontani dall’abitazione, si può preventivamente programmare l’impianto domotico per emulare delle azioni in casa, come l’accensione temporanea di tv, luci e musica, in modo da simulare la presenza di persone per scoraggiare eventuali malintenzionati;

  8. Mentre si è in vacanza è possibile lasciare l’abitazione disponibile a un amico in caso di bisogno. Sarà sufficiente programmare delle serrature intelligenti per generare dei codici d’accesso temporanei, inviati alla persona di fiducia. Similmente è possibile creare delle password personalizzate per ogni membro della famiglia;

  9. Dimenticarsi il box auto aperto non sarà più un problema. È possibile programmare il garage per aprirsi con un comando da smartphone e fare in modo che si chiuda automaticamente all’uscita della macchina, grazie ai sensori di movimento. Le luci del garage possono accendersi al 50% della loro luminosità all’arrivo del mezzo e spegnersi quando l’ambiente viene abbandonato;

  10. Ogni problema legato alla sicurezza e al mantenimento della casa può essere notificato sul cellulare in tempo reale, dal malfunzionamento di un dispositivo alla perdita d’acqua nelle tubazioni.

Perché investire in una casa domotica automatizzata

L’automazione dei dispositivi di casa aiuta a migliorare moltissimi aspetti della vita di tutti i giorni. Ogni stanza può essere perfezionata per soddisfare appieno la sua funzione, raggiungendo attraverso i dispositivi domotici il suo pieno potenziale, dalla cucina perfetta al salotto più confortevole.

L’obiettivo finale di una smart-home è soddisfare desideri e aspettative di chi la abita, rendendo ogni inquilino più felice, sicuro e accudito.

L’intrattenimento è parte integrante di questa esperienza. Scegliere un televisore a scomparsa da installare nel soffitto permette di godersi al massimo le prerogative dell’impianto.

More
articles